Ingredienti

          x 4 persone

  • 250 g di ceci secchi
  • 2 cucchiai di tahina
  • Succo di 1 limone
  • 2 spicchi d’aglio
  • Prezzemolo
  • Paprika
  • Sale q.b.
  • 2 cucchiai di olio evo
  • Thaina

  • 100 g di semi di sesamo
  • 20 g di olio di sesamo (in alternativa, olio di girasole, o di riso o vinacciolo)

 

Per la Tahina. Tostare 5 minuti in una padella antiaderente il sesamo, girandolo con un cucchiaio un paio di volte e facendo attenzione che non bruci. Trasferire i semi in un frullatore, aggiungere l’olio e ridurre a crema. Per una consistenza ancora più setosa, passare la crema al colino.

Lasciare la sera prima in ammollo i ceci in acqua fredda fino al mattino, poi lessarli in acqua con un cucchiaino di sale fino a che diventeranno morbidi, quindi scolarli.

Nel bicchiere del mixer  versare i ceci lessati, 2 cucchiai di tahina, il succo di limone, 2 spicchi d’aglio, l’olio e un pizzico di sale. Frullare bene e poi trasferire in una ciotola o in un piatto. Completare la presentazione con poco prezzemolo, paprica in polvere e un giro d’olio d’oliva. Servire come antipasto con pane morbido.

Gustoso piatto Libanese, perfetto per la dieta da consigliare anche a persone diabetiche.

N.B.
La tahina  è possibile trovarla già pronta nei supermercati e nei negozi etnici, ma preparandola in casa, oltre a contenere i costi, si evita il rischio che un olio industriale o di incerta origine possa irrancidire la salsa. La tahina si conserva in frigorifero per un mese chiusa in un contenitore ermetico e coperta da un filo d’olio.